Warning: preg_replace(): Compilation failed: escape sequence is invalid in character class at offset 4 in /home/customer/www/skirentcampitello.com/public_html/wp-content/plugins/booked/includes/general-functions.php on line 19
Novità piste Val di Fassa - Marvin SKi Campitello

Novità piste Val di Fassa

Novità piste Val di Fassa

La valle ladina, anche nella stagione invernale 2017-2018, si propone come la più all’avanguardia dell’arco alpino per novità impiantistiche e non manca di stupire per divertimento e proposte benessere. L’inaugurazione a dicembre della cabinovia di ultima generazione al Ciampac di Alba di Canazei, il rinnovo delle seggiovie che da Pera immettono nella skiarea Catinaccio, i divertentissimi week end tra musica e sport d’inizio stagione, lo sci per le famiglie di gennaio, i concerti in quota di marzo e aprile e il wellness termale per tutto il periodo: l’inverno 2017-2018 in Val di Fassa si annuncia tra quelli da incorniciare per novità e vivacità. Ma vediamo con ordine tutto quello che va ad implementare – di fatto mese, per mese – un’offerta ricca sotto ogni profilo, ma in particolar modo per quel che riguarda piste e impianti: la Val di Fassa conta infatti su 7 skiarea, collegate sci ai piedi o con un efficiente servizio skibus, dotate di 86 moderni impianti di risalita, 4 skitour tra cui il famoso Sellaronda, 6 snowpark, per un totale di 210 km e 152 piste valligiane. Tracciati coperti, nel comprensorio Val di Fassa-Carezza, al 95% da innevamento artificiale, grazie a un’innocua armata di 1216 cannoni di candidi fiocchi, mentre nel comprensorio Alpe Lusia – San Pellegrino dall’86% di innevamento programmato diffuso sui tracciati da 230 cannoni. Cabinovia del Ciampac: fate un viaggio con la tecnologia del futuro che è già qui! D-Line è sinonimo di massimo comfort per i passeggeri, silenziosità di funzionamento e velocità. Questa tecnologia innovativa di Doppelmayr/Garaventa viene applicata per la prima volta, da dicembre 2017, nella cabinovia (in funzione al posto della storica funivia) che da Alba di Canazei (1517 m) conduce nella skiarea Ciampac (2160 m). Una novitàassoluta che vede i passeggeri a bordo di gondole da 10 posti ciascuna, dove gli sci si fissano nel pavimento e ampie vetrate permettono di ammirare il paesaggio, lungo il tragitto di 5 minuti. Con una portata oraria di 2000 persone (che possono espandersi fino a 2400), l’impianto del Ciampac raggiunge i livelli di efficienza di trasporto della funifor Alba-Col dei Rossi, inaugurata a dicembre 2015 (eliminando così le code degli inverni scorsi nei periodi d’alta stagione): diviene così; rapido e divertente spostarsi dalla skiarea del Ciampac a quella del Belvedere di Canazei e sono ancor più godibili gli Skitour Panorama (73 km, praticamente tutti sci ai piedi, dal Ciampedie di Vigo al Col Rodella di Campitello), nonchè il Sellaronda, che dal 2015 in Val di Fassa, grazie alla funivia Alba-Col dei Rossi, vanta un interessante accesso dalla skiarea Buffaure di Pozza. Ma il Ciampac oltre alla cabinovia rinnova anche la seggiovia (di cui si modificano anche le linee) Sella Brunech, nonchè la Roseal che da biposto diventa una 4 posti ad agganciamento automatico, rendendo così la sua conca panoramica più ambita per gli sciatori. Novità impiantistiche pure per la skiarea Catinaccio di Vigo, dove si dimezzano i tempi d’accesso alle piste dal fondovalle, precisamente dal paese di Pera: le due storiche seggiovie che portano a Pian Pecei sono sostituite da un paio a 4 posti ad agganciamento automatico, carenate, abilitate anche al trasporto dei pedoni e, non da ultimo, veloci. La Vajolet 1 infatti ha una portata oraria di 1.500 persone, mentre la Vajolet 2 di 1.800. Ammodernamenti anche al Passo Pordoi, dove la vecchia seggiovia Vauz-Pordoi (Fodom) lascia il posto a una moderna cabinovia a 10 posti (portata oraria 2.800 persone). Tra le piste, l’ultima nata nell’inverno 2016-17, ovvero la nera. La Volata  al Passo San Pellegrino è stata ulteriormente messa a punto per ospitare, sin da quest’inverno, prestigiose competizioni di sci e nel febbraio 2019, assieme ad altri tracciati della skiarea Alpe Lusia-San Pellegrino e allo Skistadium Aloch di Pozza, i  Mondiali Junior di Sci Alpino che si terranno, appunto, in Val di Fassa.

Tratto da APT FASSA. L’articolo completo è disponibile qui.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.